Stiamo caricando

Attività per le scuole

Alternanza scuola-lavoro

Proseguendo l’attività cominciata lo scorso anno scolastico, Emilia Romagna Teatro Fondazione si candida anche per la stagione 2017/18 come “struttura ospitante” atta a favorire l’integrazione tra mondo della scuola e dell’impresa. Infatti, per via del suo statuto di “teatro nazionale”, votato non tanto alla distribuzione di spettacoli teatrali, quanto alla produzione degli stessi- oltre che di complessi progetti artistico-culturali dalla forte impronta multidisciplinare – , si mostra come luogo di lavoro ottimale per quegli studenti che intendano confrontarsi con le “buone pratiche” della creazione artistico-teatrale, così come con le dinamiche attinenti al versante economico-produttivo o a quello comunicativo.

Teatro in classe

Dopo l’ottimo esito dell’edizione conclusa, prosegue Teatro in classe, il concorso promosso da Emilia Romagna Teatro Fondazione che offre agli studenti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori di Bologna e Provincia l’opportunità di vestire per un giorno i panni di critici teatrali. Le classi seguiranno la stagione dell’Arena del Sole scrivendo per alcuni titoli in cartellone una recensione dello spettacolo e una rubrica di approfondimento che collega i temi trattati dalla messa in scena con l’attualità politica, sociale, culturale, di costume…

Lezioni-spettacolo

Riprende il ciclo di lezioni-spettacolo nelle scuole curato dal gruppo di lavoro di attori di ERT. Alternando momenti di lezione frontale ad altri in cui gli studenti sono attivamente coinvolti nel recitare brevi frammenti drammaturgici, i “blitz” anche quest’anno si raddoppiano! Nell’arco di tre incontri, le vicende del teatro occidentale saranno rievocate guardando al rapporto tra spettacolo e scienza.

Il teatro delle scuole

La rassegna Il teatro delle scuole giunge alla sua 32° edizione. Gli spettacoli sono allestiti e realizzati dagli studenti delle scuole di Bologna e provincia e centinaia di ragazzi attori calcano le tavole del palcoscenico della sala Leo de Berardinis e della sala Thierry Salmon. I giovani gruppi teatrali che partecipano alla rassegna sono nati all’interno degli Istituti scolastici. Gli studenti, attraverso un percorso che si sviluppa lungo il corso dell’anno, sono coadiuvati dai propri docenti o da operatori teatrali e affrontano cammini formativi completi che vanno dalla scrittura drammaturgica alla messa in scena e questo li stimola alla creatività, alla sensibilità artistica, alla riflessione. La rassegna si svolge ogni anno fra maggio e giugno, una festa del teatro che coinvolge i giovani, le scuole e le famiglie all’insegna dell’impegno e della creatività.

Laboratori a cura di Altre Velocità

Proseguono per il quarto anno consecutivo i percorsi laboratoriali di educazione allo sguardo e di racconto condotti da Altre Velocità, organizzati e promossi da ERT.

Presso ciascuna scuola che aderirà al concorso, verranno programmati due diverse tipologie di interventi in orario curricolare:
Modulo 1: i fondamenti dello sguardo (2 ore precedenti alla visione dello spettacolo)
Il laboratorio fornisce strumenti di avvicinamento al teatro contemporaneo attraverso video e/o letture ed esercizi di racconto in forma orale o scritta per andare verso la costruzione di uno sguardo consapevole. Verranno condivisi strumenti per comprenderne i linguaggi e le questioni che il teatro di oggi pone allo spettatore, per stimolare i ragazzi a costruire una prospettiva in grado di analizzarlo e comprenderlo. Si fornirà un piccolo “strumentario” linguistico/critico per accompagnare i ragazzi nella stesura dei testi.

Modulo 2: dallo sguardo al racconto (2 ore successive alla visione dello spettacolo)
Il laboratorio, riservato a chi ha svolto il primo, ha un aspetto più spiccatamente pratico. Si forniranno elementi legati alla descrizione e all’analisi dello spettacolo; si affronteranno alcuni spunti prettamente stilistici, si discuterà infine del ruolo e degli obiettivi della critica teatrale per arrivare alla produzione dei due testi scritti, la recensione e la rubrica.

Sono previsti nuovi contenuti e nuove articolazioni per le classi che hanno già preso parte ai due moduli gli scorsi anni.

Per partecipare al concorso: 051.2910950 – ufficioscuola@arenadelsole.it

Laboratori di educazione alla legalità

Attività intorno allo spettacolo Dieci Storie Proprio Così – Terzo atto, parte integrante di  “Il palcoscenico della legalità” progetto sperimentale di collaborazione tra teatri, istituti penitenziari minorili, scuole, università e società civile che si propone di riflettere su come la collusione e la corruzione abbiano intossicato il nostro assetto civile, le nostre città, la nostra comunità.

Attività per i docenti

Ad alta voce

1° livello base – rivolto ai docenti neofiti
Partendo dal concetto che la vocalità è foriera di rivelazioni o chiarimenti conoscitivi che restano preclusi al lettore “solitario” e “silenzioso”, si intende proporre, esclusivamente ai docenti, un breve ciclo di incontri sulla lettura ad alta voce e sulle tecniche di interpretazione testuali, proprie dell’attore, indissolubilmente legate alla messa in voce (e in corpo) della scrittura. Oltre a testi di più stretta pertinenza teatrale, nel corso dei diversi appuntamenti potranno anche essere presi in esame e assunti ad oggetto di lavoro materiali più strettamente letterari indicati dai docenti stessi.
Un ciclo di sei incontri – In corso di definizione gli ultimi quattro incontri

Calendario:

  • venerdì 16 febbraio 2018 // dalle ore 18 alle ore 19.30
  • venerdì 6 aprile // dalle ore 18 alle ore 19.30
  • martedì 10 aprile 2018 // dalle ore 17.30 alle ore 19
  • venerdì 27 aprile 2018 // dalle ore 17 alle ore 18.30
  • lunedì 7 maggio 2018 // dalle ore 17 alle ore 18.30
  • mercoledì 30 maggio 2018 // dalle ore 17 alle ore 18.30

 

2° livello avanzato – rivolto ai docenti che hanno frequentato il 1° livello
I docenti che hanno frequentato il livello base potranno confrontarsi con la messa in voce di testualità para-letterarie, sia di natura saggistica sia tecnico-scientifica, per vagliare in prima persona le implicazioni interpretative derivanti da un approccio “attoriale” a forme specialistiche di scrittura. Al contempo – a partire da una bibliografia legata ad alcuni degli spettacoli della stagione ERT – i frequentanti avranno modo di cimentarsi con lo smontaggio e il rimontaggio di un lavoro teatrale, per esplorarne in prima persona i diversi piani (drammaturgico, registico, scenico e attoriale).
Un ciclo di quattro incontri – In corso di definizione gli ultimi due incontri

Calendario:

  • sabato 17 febbraio 2018 // dalle ore 15.30 alle ore 18
  • martedì 6 marzo 2018 // dalle ore 15 alle ore 17.30
  • lunedì 9 aprile 2018 // dalle ore 16.30 alle ore 18
  • martedì 29 maggio 2018 // dalle ore 16 alle ore 18.30

Arena del Sole – Sala Archi – ingresso uffici via San Giuseppe 8 – Bologna

La partecipazione è libera e gratuita con prenotazione obbligatoria entro il 21 gennaio 2018 (Inviare una mail a e.dogliotti@arenadelsole.it comunicando: livello/nominativo/scuola di appartenenza/telefono/mail)

Info: ufficio scuola
Emanuela Dogliotti 051 29.10.950
e.dogliotti@arenadelsole.it

Let's impro!

Laboratorio teatrale in lingua inglese condotto da Laura Pasetti

Improvvisare significa reagire ad un impulso, la reazione è movimento e il movimento crea la storia.
Durante questo laboratorio esploreremo come si lavora con l’improvvisazione per creare delle micro-storie, per rafforzare il senso di gruppo, per coinvolgere la classe su un argomento in apparenza poco interessante. Capiremo anche come si può utilizzare l’improvvisazione per sperimentare un testo teatrale, una poesia o un pezzo di narrazione.
L’improvvisazione offre nuove strade per interpretare il significato di un testo, ma serve anche, in modo molto efficace, per comprenderlo. Questo lavoro fa emergere la spontaneità, stimola la creatività e facilita la comprensione. Il corpo “assimila” le situazioni e crea delle soluzioni senza che vengano elaborate da un processo mentale.
L’improvvisazione offre vie d’uscita inaspettate e ci fa vedere prospettive che non avevamo considerato prima riguardo a quel testo, quel monologo o quella storia.
Improvvisare significa saper affrontare a mente libera e cuore aperto ogni situazione, anche nella vita.

A condurre il seminario sarà Laura Pasetti, docente di teatro, drammaturgo e regista. Si è formata alla scuola di teatro diretta da Giorgio Strehler prima di fondare una sua compagnia Charioteer Theatre in Scozia e di dedicarsi alla regia e all’insegnamento. In particolare si è specializzata nel teatro in lingua Inglese “per ragazzi”, cercando con i suoi spettacoli di avvicinare gli studenti sia alla lingua Inglese che al teatro.

  •  14 febbraio 2018 // dalle ore 15.30 alle ore 18

Arena del Sole – Sala Archi – ingresso uffici via San Giuseppe 8 – Bologna

La partecipazione riservata ai docenti è libera e gratuita con prenotazione obbligatoria entro il 5 febbraio 2018 (Inviare una mail a e.dogliotti@arenadelsole.it comunicando: livello/nominativo/scuola di appartenenza/telefono/mail)