Stiamo caricando

Con occhi nudi. Un itinerario al femminile

Con occhi nudi. Un itinerario al femminile

Altre Velocità e Centro delle donne Città di Bologna/Biblioteca Italiana delle Donne in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione/Arena del Sole, propongono Con occhi nudi un percorso attraverso una selezione di spettacoli della stagione teatrale dell’Arena, libri e altre risorse disponibili in biblioteca e le riflessioni condivise che emergeranno nei diversi momenti di confronto tra le/i partecipanti.

L’idea è di creare dei sentieri di conoscenza attorno a opere teatrali che abbiano una vocazione al femminile per tematiche affrontate, riferimenti bibliografici, artiste coinvolte (attrici, drammaturghe, registe, etc.) per accendere una luce sui ruoli femminili, mettendo in relazione fra loro spettacoli, letture di testi e riflessioni condivise.

Il percorso si articola in 6 tappe: 3 spettacoli all’Arena del Sole e 3 incontri presso il Centro delle Donne/Biblioteca Italiana delle Donne nei giorni immediatamente successivi alla visione dello spettacolo.

I tre spettacoli sono Il Cielo non è un fondale di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, Medea di Euripide con Franco Branciaroli e Atlas des Kommunismus del MAXIM GORKI THEATER con la regia di Lola Arias. Dalle grandi tematiche immortali fino alla contemporaneità, dalla storia del comunismo attraverso il racconto di dieci donne in scena, al racconto forse tra i più celebri e controversi della mitologia greca di una madre assassina. Temi e linguaggi si intrecciano in questi tre titoli scelti a comporre un mosaico multiforme di che cosa possa annoverarsi sotto la parola “teatro”.

Nei tre momenti laboratoriali di confronto post- spettacolo condotti da Altre Velocità, si cercherà di approfondire le tematiche delle opere, riflettere in maniera condivisa sui linguaggi della scena, individuando insieme una o più chiavi di lettura per le opere scelte, non solo per facilitarne la “lettura” e quindi la “comprensione”, ma per muovere e accogliere la curiosità sulle storie che la letteratura già ci ha consegnato attraverso la lente d’ingrandimento del linguaggio teatrale (dunque grazie alla drammaturgia, alla regia, alla recitazione declinati al femminile).

Il laboratorio cercherà di stimolare un pensiero attorno alle opere viste, partendo da materiali e citazioni di grandi donne e uomini di teatro, sollecitando una consapevolezza maggiore sul ruolo della spettatrice/spettatore. Si valuterà collettivamente la possibilità di lavorare su forme di scrittura diaristiche e private, che saranno aperte alla condivisione all’interno del seminario nel caso le/i partecipanti volessero mettere in comune la voce più intima della loro esperienza e che potranno anche trovare spazi e luoghi per una eventuale pubblicazione da costruire insieme.

Mercoledì 15 novembre alle ore 18 presso il Centro delle donne Città di Bologna/Biblioteca Italiana delle Donne si terrà l’incontro di presentazione del percorso.

Il laboratorio è gratuito a numero chiuso [massimo 12 persone – minimo 6] E’ obbligatoria la partecipazione a tutti e tre gli incontri e gli spettacoli.

Il Teatro Arena del Sole riconosce alle/agli iscritti al percorso Con occhi nudi uno sconto del circa 30% sul prezzo intero dei biglietti. E’ possibile andare a vedere gli spettacoli tutti insieme o in forma autonoma.


Calendario:

Dal 21 al 26 novembre 2017– Arena del Sole, Via Indipendenza 44 Bologna
IL CIELO NON E’ UN FONDALE di Daria Deflorian, Antonio Tagliarini
con Francesco Alberici, Daria Deflorian, Monica Demuru, Antonio Tagliarini

  • 28 novembre ore 18 – 20 incontro Biblioteca Italiana delle Donne

Dal 14 al 17 dicembre 2017 – Arena del Sole, Via Indipendenza 44 Bologna
MEDEA di Euripide, traduzione Umberto Albini, regia di Luca Ronconi ripresa da Daniele Salvo
con Franco Branciaroli e Antonio Zanoletti, Alfonso Veneroso, Tommaso Cardarelli, Livio Remuzzi, Elena Polic Greco, Elisabella Scarano, Serena Mattace Raso, Arianna Di Stefano, Francesca Mària, Odette Piscitelli e Alessandra Salamida, Raffaele Bisegna e Matteo Bisegna.

  • 19 dicembre ore 18 -20 incontro Biblioteca Italiana delle Donne

Dal 20 al 22 gennaio 2018  – Arena del Sole, Via Indipendenza 44 Bologna
ATLAS DES KOMMUNISMUS regia Lola Arias con Salomea Genin, Monika Zimmering, Ruth Reinecke, Mai-Phuong Kollath, Tucké Royale, Jana Schlosser, Helena Simon, Matilda Florczyk

  • 24 gennaio ore 18 -20 incontro Biblioteca Italiana delle Donne


Per informazioni e iscrizioni:
tel. +39 051 4299 411 /  bibliotecadelledonne@women.it / altrevelocita@gmail.com

 

Con occhi nudi è un progetto di Altre Velocità per Centro delle Donne Città di Bologna/Biblioteca Italiana delle Donne che si realizza grazie alla collaborazione con il Teatro Arena del Sole/ERT Emilia Romagna Fondazione.

Altre Velocità è un gruppo di giornalisti e critici delle arti sceniche, impegnato a favorire un tessuto di relazioni fra le arti e la società contemporanea, guardando al teatro e alla danza di ricerca, agli artisti emergenti e al contesto internazionale. Da oltre dieci anni si occupa di “spettatorialità” in relazione al fare critico con approfondimenti su carta stampata, web e radio, laboratori di scrittura critica, seminari e incontri, occasioni di confronto fra spettatori, artisti e operatori per Teatri, festival, enti. Si occupa da alcuni anni di formazione del pubblico adolescente a teatro. Altre Velocità è sostenuta dal MIBACT – Ministero dei Beni per le attività culturali per il progetto Crescere spettatori nel triennio 2015/2017. E’ inoltre sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna, dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ed è dal Comune di Bologna.
 
Biblioteca Italiana delle Donne
Via del Piombo 5
tel. +39 051 4299 411 / bibliotecadelledonne@women.it