Stiamo caricando

Formazione pubblico

Se, a dirla con Grotowski, il teatro si può immaginare privo di scenografia, costumi, effetti di luce, musica e perfino di un testo, ma mai privo della compresenza di un attore e uno spettatore, allora all’impegno di ERT non può mancare quello nella formazione del pubblico. Laboratori, atelier, conversazioni, incontri, aperture e dialoghi, con altre discipline della conoscenza e delle arti, compongono la variegata geografia di attività che ERT ha immaginato e messo in atto allo scopo di accrescere i momenti di scambio tra i cittadini e il teatro, per condividerne forme e linguaggi e favorire una fruizione più consapevole della scena.

 

 

 

 

 

.

Conversando di teatro

Riprendono i consueti incontri con le compagnie programmate durante la stagione, per dialogare, riflettere e conversare intorno ai loro spettacoli. Si rinnovano dunque i momenti di confronto con gli artisti per indagare assieme a loro temi e ragioni del fare teatro e dei lavori proposti. E talvolta sarà l’occasione propizia per presentare le drammaturgie delle produzioni ERT pubblicate con Luca Sossella Editore. Gli appuntamenti si svolgeranno parte all’Arena del Sole e parte in altri spazi cittadini, grazie anzitutto alla collaborazione dell’Istituzione Biblioteche di Bologna.

L'occhio del principe. Una scuola per spettatori

Dopo il primo triennio di avviamento del progetto didattico, la scuola per spettatori consolida la sua missione con un nuovo ciclo di lezioni per gli interessati a una conoscenza globale delle arti dello spettacolo dal vivo. Il percorso, volto alla lettura circostanziata del fatto scenico, sarà condotto secondo una prospettiva storica con incontri basati sulla documentazione dello spettacolo e proiezioni video commentate.

L'Arena del Sole in Cineteca

Una rassegna di film che si intrecciano con le tante storie destinate ad attraversare il palco dell’Arena del Sole. Un modo per spaziare con la nostra immaginazione dalla scena allo schermo e viceversa, gustandoci il piacere della narrazione e della rappresentazione in due delle sue più fascinose forme.

Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30

30 ottobre 2018 // DAMSLab Teatro 

Una serata di letture dal progetto “Leggere il teatro contemporaneo: attori e autori under 30″a cura del professore Gerardo Guccini, con gli allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro e l’affiancamento drammaturgico di Enrico Bollini. 
Il progetto esplora i testi finalisti del Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2017, al cui titolo concorrono drammaturghi e autori under 30: Un pallido puntino azzurro di Christian Di Furia, Nastro 2 di Riccardo Favaro, Nessuno ti darà del ladro di Tatjana Motta e il vincitore Per il tuo bene di Pier Lorenzo Pisano.

Frankenstein

31 ottobre 2018 

In occasione dei duecento anni dalla pubblicazione del capolavoro di Mary Shelley e dalla nascita di uno dei personaggi più importanti della mitologia letteraria moderna, in collaborazione con il Dipartimento delle Arti e il Dipartimento Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’Università di Bologna all’Arena del Sole, la notte del 31 ottobre, una maratona letteraria a cui possono partecipare tutti. Appassionati e giovanissimi, fini dicitori e curiosi potranno dare voce ognuno alla storia del “Prometeo moderno”.

Focus Duras

A novembre

In vista dell’approdo all’Arena del Sole dello spettacolo della regista inglese Katie Mitchell che, mescolando teatro, romanzo e cinematografia, si muove sul filo del rasoio tra realtà e finzione raccontando le ambiguità del desiderio indagate da Marguerite Duras nella sua La maladie de la mort, un doppio appuntamento dedicato alla grande scrittrice francese.

La valle dell’Eden

Il classico americano di John Steinbeck, divenuto poi film grazie a Elia Kazan, debutto al cinema di James Dean, prenderà voce da gennaio a novembre 2019 in una maratona di quindici puntate. La lettura integrale girovagherà, come ormai di consueto, tra l’Arena del Sole, la Biblioteca dell’Archiginnasio, il MAMbo e la Biblioteca Renzo Renzi della Cineteca di Bologna. Una sfida letteraria per entrare e perdersi tra le intricate vicende dei Trask e degli Hamilton, sullo sfondo perturbante della Salinas Valley californiana.
Da gennaio 2019…

Nero su bianco. Ai confini della letteratura

«Comunque, tutte le “realtà” e le “fantasie” possono prendere forma solo attraverso la scrittura», diceva Italo Calvino. Oggi è quanto mai vero: tra romanzi, sceneggiature, graphic novel e fumetti, canzoni, drammaturgie, l’arte del combinare parole vive una stagione feconda. In collaborazione con RAI Radio3 un ciclo di conversazioni e incontri tra vari scrittori che si confrontano sul loro modo di raccontare la realtà.
Da aprile 2019…

E-book di sala

Entra dentro le nuove produzioni ERT con i nostri quaderni di sala on-line. Interviste, approfondimenti e foto sugli spettacoli in debutto nei nostri teatri la prossima stagione.

Patto per la lettura

ERT aderisce al Patto per la lettura promosso dal Comune di Bologna. Nella convinzione che la lettura sia un momento cruciale della formazione di ognuno e che leggere con la voce apra possibilità conoscitive e di esperienza altre rispetto alla lettura solo ad occhi, ERT Fondazione promuove attività come Il viaggio di Nora, Leggere il teatro contemporaneo, Frankenstein, La valle dell’Eden, momenti di approfondimento sulla scrittura oggi, come Nero su bianco, e soprattutto il corso in tre livelli di lettura “Ad alta voce” riservato da anni agli insegnanti bolognesi.

Specialmente in biblioteca

Si rinnova anche l’appuntamento con Specialmente in biblioteca, il festival delle biblioteche specializzate di Bologna. Anche quest’anno ERT Fondazione ospiterà all’Arena del Sole uno degli appuntamenti del festival.