Stiamo caricando

L'occhio del principe. Una scuola per spettatori

un progetto ERT Fondazione
ideazione e cura Fabio Acca e Silvia Mei
consulenza scientifica Marco De Marinis

“L’occhio del Principe” rinascimentale, ovvero il posto in teatro che garantiva la migliore visuale sulla scena, esiste ancora oggi, non è però una postazione privilegiata da cui guardare quanto piuttosto uno sguardo sensibile, emancipato, attrezzato. La Scuola per spettatori, in sinergia con gli altri appuntamenti di formazione del pubblico promossi dall’Arena del Sole, si propone espressamente di affinare lo sguardo, aprire nuove prospettive, sviluppare un pensiero complesso.
Dopo il primo triennio di avviamento del progetto didattico, la Scuola consolida la sua missione con un nuovo ciclo di lezioni per spettatori interessati a una conoscenza globale delle arti dello spettacolo. Il percorso, volto alla lettura circostanziata del fatto scenico, sarà condotto secondo una prospettiva storica con focus tematici.
Come di consueto, il cartellone costituirà l’occasione per tematizzare ambiti e percorsi monografici. Ogni lezione affronterà capitoli essenziali della storia del teatro – occupandosi della drammaturgia, degli attori e delle attrici, dello spazio scenico, del pubblico – per fornire strumenti e nozioni fondamentali a chiunque voglia conoscere le arti dello spettacolo. Grazie all’utilizzo di slide, immagini, filmati di repertorio e strumenti bibliografici, verrà offerta una guida ragionata per una corretta contestualizzazione delle opere e il riconoscimento di stili ed estetiche.

Il programma è articolato in dieci appuntamenti condotti da Fabio Acca e Silvia Mei (studiosi di arti performative e curatori teatrali) con la partecipazione di Marco De Marinis (docente dell’Università di Bologna).

La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria (laboratori@arenadelsole.it /
Tel. 051.2910911)
Gli incontri si svolgeranno il sabato pomeriggio presso la Sala Archi, dalle ore 16.00 alle ore 18.00.


PRESENTAZIONE PROGETTO

Sala degli Archi, giovedì 26 ottobre // ore 18 con l’accoglienza dei curatori Fabio Acca e Silvia Mei

Programma

1 // sabato 11 novembre

LE TRE POETICHE: CULTURE TEATRALI A CONFRONTO

Conduce Marco De Marinis

Uno sguardo inter- e trans-culturale gettato sulla storia del teatro, a partire dai tre testi teorici più importanti prodotti dalla tradizione fra Oriente e Occidente: Poetica di Aristotele, Natya-Sastra di Bharata Muni, Trattati di Zeami.

2 // sabato 25 novembre

IL TEATRO ANTICO (GRECIA E ROMA)

Conduce Fabio Acca

Un racconto del modello greco e romano: da Eschilo, Sofocle e Euripide, fino alla commedia di Plauto e Terenzio. I luoghi, gli edifici, le occasioni, i riti che hanno dato origine al teatro che abbiamo in mente, dal V sec. a. C. fino alla cristianizzazione dell’Europa.

3 // sabato 16 dicembre

LO SPAZIO SCENICO DAL MEDIOEVO AL BAROCCO

Conduce Fabio Acca

Un excursus che esplora il passaggio dalla scena paratattica e multifocale dello spettacolo sacro alla scena unitaria modellata dagli umanisti sull’idea di teatro antico. Dalla spettacolarità effettistica e per stazioni del medioevo cristiano alla meraviglia della scenografia barocca, quando il teatro “all’italiana” si è ormai imposto quale modello universale.

4 // sabato 13 gennaio

SHAKESPEARE E IL TEATRO ELISABETTIANO

Conduce Silvia Mei

La drammaturgia di William Shakespeare e lo spettacolo nella Londra elisabettiana tra XVI e XVII secolo: compagnie e attori professionisti in quello che è considerato il periodo teatrale più fertile di tutta la storia inglese.

5 // sabato 27 gennaio

TEATRO E SPETTACOLO NEL SECOLO BORGHESE

Conduce Silvia Mei

L’Ottocento è il secolo del teatro: si moltiplicano i generi drammatici e le grandi città offrono una teatralità diffusa e diversificata. Dal dramma storico e psicologico al café-concert, dal mélo al balletto, dall’opera alla pantomima, nello scenario teatrale del secolo borghese trionfa l’attore, ampiamente inteso, mentre ascendono gli astri della nuova drammaturgia nordica e l’avvento della regia matura in sordina.

6 // sabato 3 febbraio

LA CRISI DEL DRAMMA: DA CECHOV A BRECHT

Conduce Silvia Mei

Il progressivo svuotamento del “dramma conversazione” borghese, dalle forme del tempo congelato di Anton Cechov al dialogo esaurito di Samuel Beckett, passando per la lingua didattica di Bertolt Brecht, interrotta e frastagliata da una recitazione non interpretativa che convoca mezzi e stile difformi.

7 // sabato 24 febbraio

TEATRO DIALETTALE E TEATRO NAZIONALE: I DE FILIPPO

Conduce Fabio Acca

La storia della famiglia teatrale più importante e artisticamente influente che l’Italia abbia conosciuto nel Novecento. In particolare il lascito di Eduardo De Filippo tra arte dell’attore, scrittura per la scena e nascente regia italiana.

8 // sabato 10 marzo

TANZTHEATER E TEATRO-DANZA

Conduce Silvia Mei

Genesi storica di un movimento diventato genere, nato nella Germania Ovest negli anni della rivolta culturale e del dissenso postbellico, e destinato a cambiare irreversibilmente le sorti della coreografia europea nonché il modo stesso di pensare la danza.

9 // sabato 24 marzo

TEATRO DI NARRAZIONE: GENESI E PROTAGONISTI

Conduce Fabio Acca

Breve fenomenologia di un quasi-genere votato all’indagine politico-sociale, portato all’attenzione del grande pubblico negli anni Novanta del secolo scorso grazie al Racconto del Vajont di Marco Paolini e Gabriele Vacis.

10 // sabato 14 aprile

LUCA RONCONI, OVVERO LO SPETTACOLO INFINITO

Conduce Claudio Longhi

A distanza di tre anni dalla morte di Luca Ronconi, una selezione di estratti dai suoi spettacoli più significativi per ripercorrere i momenti salienti di una lunghissima e visionaria carriera, sintesi tra le più alte dell’avventura registica del secondo Novecento europeo.

Spettacoli abbinati al corso

dal 14/12/2017
al 17/12/2017
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
dal 08/02/2018
al 11/02/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
10/03/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 22/03/2018
al 25/03/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 27/03/2018
al 30/03/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 05/04/2018
al 08/04/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 12/04/2018
al 15/04/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 25/05/2018
al 26/05/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da € 8,50
dal 06/01/2018
al 10/01/2018
Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

Il giardino dei ciliegi

Trent'anni di felicità in comodato d'uso
dal 17/03/2018
al 30/03/2018
Arena del Sole
Sala Thierry Salmon
Acquista
a partire da € 8,50

Emone

La traggedia de Antigone seconno lo cunto de lo innamorato
dal 17/04/2018
al 22/04/2018
Arena del Sole
Sala Thierry Salmon
Acquista
a partire da € 8,50

Info e iscrizioni

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria a:

laboratori@arenadelsole.it
Tel. 051.2910911
Arena del Sole, via San Giuseppe, 8 (ingresso uffici)

Biografie

Fabio Acca

Curatore, critico e studioso di arti performative, dottore di ricerca in Studi Teatrali e Cinematografici, lavora presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.

Marco De Marinis

Professore ordinario di Discipline Teatrali nel Dipartimento delle Arti della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna. Insegna Storia del Teatro e dello Spettacolo nella laurea triennale del Dams-Teatro e Teorie e Culture della Rappresentazione nella laurea magistrale in Discipline dello Spettacolo dal Vivo.

Silvia Mei

Opera da indipendente nel teatro contemporaneo come studiosa, producer, consulente e critica teatrale. E’ docente a contratto presso l’Università di Bologna e la Scuola per attori del Teatro Stabile di Torino.