Stiamo caricando

Hans

Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

A proposito di questo spettacolo

Tecnica utilizzata: teatro d’attore
Fascia d’età: 13-18 anni
Durata: 1 ora e 15 minuti

Lo spettacolo nasce da un percorso didattico-teatrale dedicato all’analisi delle dinamiche politiche ed economiche del continente europeo nel periodo storico tra le due guerre mondiali (1919-1938). L’allestimento parte dalla realizzazione di un laboratorio denominato “Primo Movimento”, tenuto dal regista e direttore artistico di NoveTeatro Gabriele Tesauri con gli allievi di una scuola media superiore, finalizzato alla messinscena dello spettacolo che vedrà la partecipazione di attori professionisti e degli allievi dell’Istituto.
Lo spettacolo è ispirato al romanzo di Fred Uhlman L’amico ritrovato e narra la drammatica situazione in cui si vengono a trovare gli ebrei con l’avvento di Hitler, le vicende politiche che fanno da sfondo alla seconda guerra mondiale, l’amicizia che si sviluppa tra i protagonisti nonostante le differenze sociali e religiose, che riemerge con tutta la sua forza, in quelle poche righe dell’opuscolo che Hans Schwarz si ritrova tra le mani. L’amicizia diviene il fulcro dello spettacolo, come un sentimento che riempie la nostra vita, come un valore che unisce due persone, capace di essere sincero ed eterno.

Note

Lo spettacolo Hans sarà accompagnato dal laboratorio Primo Movimento rivolto alle classi che assisteranno alla matinée:

Il laboratorio Primo Movimento, che viene presentato come momento propedeutico allo spettacolo “HANS”, ha una durata di 5 ore così suddivise:

  •  1 ora di lezione nella quale un ricercatore storico di Istoreco fornirà agli allievi gli strumenti conoscitivi per collocare storicamente il racconto di Uhlman e presentare il periodo tra le due guerre mondiali, con una particolare attenzione alla descrizione dei fenomeni che hanno portato alla diffusione in Europa delle dittature nel secolo scorso. A questa lezione possono partecipare più classi contemporaneamente.
  •  4 ore di laboratorio teatrale dedicate ad una singola classe in cui un operatore di NoveTeatro preparerà gli allievi alla lettura espressiva di alcuni brani del testo di Uhlman. Durante il laboratorio verranno impartite anche alcune basi tecniche di impostazione della voce, dizione ed improvvisazione teatrale. Al termine del laboratorio, verranno individuati su base volontaria gli allievi che durante lo spettacolo interpreteranno alcuni dei brani studiati.

La partecipazione all’attività è libera e gratuita con prenotazione obbligatoria da inviare tramite mail

Dati artistici

liberamente ispirato a "L’amico ritrovato" di Fred Uhlman
regia Gabriele Tesauri
con Domenico Ammendola, Filippo Bedeschi, Carolina Migli Bateson, Matteo Vignati
e con gli studenti partecipanti al laboratorio Primo Movimento
scene e costumi Francesca Tagliavini
produzione NOVETEATRO
in collaborazione con Istoreco e Mamimò

Progetto “RESISTIBILE” finanziato dalla Regione Emilia Romagna – L.R 13/99