Stiamo caricando

Trattato semiserio di oculistica

Teatro delle Moline

A proposito di questo spettacolo

“Ciò che è non sarebbe e ciò che non è sarebbe!” fa dire Lewis Carroll ad Alice; che cos’è che ci fa dire che una cosa esiste? È questo l’interrogativo da cui prende le mosse questo lavoro dei coreografi Orlando Izzo e Angelo Petracca, un’indagine (semiseria, come ricorda il titolo) che in particolare si sofferma sulla natura della creazione artistica. Tutto ciò che esiste e quindi anche tutto ciò che viene creato e danzato non può prescindere dalla vista del creatore e la vista dell’interlocutore pubblico: che cosa lo rende universale dal momento che il punto di vista può cambiare inesorabilmente a causa di sindromi che alterano la percezione visiva della realtà, o semplicemente dall’assunzione di una prospettiva differente?
Izzo e Petracca moltiplicano i punti di vista: mentre l’uno danza, l’altro lo riprende con una videocamera. Gli spettatori li vedono sulla scena e contemporaneamente sullo schermo, in una sorta di gioco di specchi (ancora Alice) e di prospettive diverse che chiamano in causa il pubblico e il suo sguardo, coinvolgendolo in una creazione condivisa.
Il progetto è il vincitore di DNAppunti coreografici 2016, azione di sostegno per giovani coreografi italiani promosso – tra gli altri – da Gender Bender.

Orlando Izzo (Chieti, 1993) ha partecipato all’edizione 2015 di Nuove Traiettorie XL e a Volcano #2. Ha collaborato in Kyūjo di Annalì Rainoldi e in ACROSS THE BORDER di Antonello Tudisco.
Selezionato per la Vetrina della Giovane Danza d’Autore 2016 con VIB – Vibrations in body.

Angelo Petracca (Bari, 1984) ha danzato con la compagnia ATON Dino Verga Danza dal 2007 al 2009, con le compagnie Altradanza in Bari, Teatro Lirico di Cagliari, Menhir/Giulio De Leo ed Interno5.

 

Prezzi

Intero €7 

Ridotto €5 euro (GB Card, Socio Coop, Danza Card, Arcigay-Arcilesbica, Studenti con badge)

Acquista

Dati artistici

di e con Orlando Rizzo e Angelo Petracca
produzione INTERNO 5

foto di Gaetano Pappalardo

Acquista
Spettacolo del Gender Bender Festival