Stiamo caricando

Teo Ciavarella Trio

Chiostro Arena del Sole

A proposito di questo concerto

Una musica senza confini quella di Teo Ciavarella, che vanta una straordinaria capacità di comunicare attraverso il proprio strumento, il pianoforte.
La sua cifra stilistica compone una vera e propria nuova dimensione musicale dove tutte le contaminazioni hanno un senso, dove ogni elemento – apparentemente distante – è in realtà organico all’insieme. Al suo insieme.

Un concerto di Ciavarella sprigiona sempre una formidabile energia. Un jazz aperto sul quale si innestano suggestioni etniche, aperture quasi funky, struggenti ballad e swing serratissimi. Tutto condito da una trascinane ironia di fondo che riesce a evocare simultaneamente Carosone, Ray Charles e Duke Ellington.


Teo Ciavarella
Nato a S. Marco in Lamis, sul Gargano, laureato al D.A.M.S., vive a Bologna e svolge professionalmente attività concertistica e didattica. Ha registrato dischi con jazzisti quali Jerry Mulligan, Henghel Gualdi e la Doctor Dixie Jazz Band, con il cantante lirico Ruggero Raimondi, con i flautisti classici Giorgio Zagnoli e Andrea Grimineli e con artisti italiani come Paolo Rossi, Renzo Arbore, Pupi Avati, Paolo Conte, Lucio Dalla, Vinicio Capossela, Claudio Baglioni, Enzo Jannacci, Iskra Menarini ed altri. Ha partecipato come solista alle più importanti trasmissioni radiofoniche e televisive italiane e vanta la partecipazione a Festival internazionali. Ha inciso oltre 30 dischi, di cui due come leader, “Half Way” registrato in Trio con Felice Del Gaudio e Lele Barbieri al Teatro Valli di Reggio Emilia, e “Teo Ciavarella & Friends”, registrato dal vivo nell’Aula Absidale S. Lucia dell’Università di Bologna e nella Beethoven Haus di Koblens durante un tour in Germania con il Quartetto d’Archi dell’Opera di Berlino, che ha eseguito sue composizioni originali scritte per l’occasione e celebri temi tratti da colonne sonore; in questo CD è ospite la cantante americana Cheryl Porter. 

La sua frequentazione con musicisti di estrazione classica in questi ultimi tempi si sta intensificando, infatti nel dicembre ‘98 ha diretto l’Orchestra da Camera di Bologna al Teatro Comunale in occasione del Concerto di Natale, avendo tra gli altri come solista ospite Lucio Dalla, inoltre ha partecipato in qualità di solista con l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini in un tour che nel 1999 ha toccato i più celebri teatri italiani.

Francesco Milone
Giovane e talentoso jazzista, studia Sassofono Jazz presso Conservatorio di Musica G.B. Martini. Numerose le collaborazioni con vari artisti, tra cui Teo Ciavarella Partecipa a varie attività culturali musicali, come Jazzocene, Ostuni Jazz e altre organizzate dal Conservatorio di Musica G.B.Martini.

Andrea Pizzuti
Artista poliedrico, cantante, compositore e scultore classe 1954, si siede alla batteria all’età di 9 anni. Negli anni ha collaborato con numerosi musicisti e artisti di ogni tipo e di ogni talento, arricchendo il suo bagaglio di esperienze varie nel genere rock, blues, jazz e latin. Ha suonato con professionisti importanti come, tra gli altri, il grande pianista jazz bolognese Vincenzo Corrau, calcando i palchi dei maggiori locali di live music. Attualmente è anche organizzatore dal 2017 del Porretta JAZZ Festival.

Nell’ambito di VORIA SUMMER LIVE, la rassegna di serate in musica, ideata da Davide Fiori e in collaborazione con l’azienda vinicola Porta del Vento. Ogni martedì un concerto diverso nel magico!

Durata: 1 ora e 30 minuti

 

Acquista posto unico a 6,50

Dati artistici

Teo Ciavarella tastiera
Francesco Milone sax baritono
batteria e voce batteria e voce
Acquista posto unico a 6,50