fbpx
Stiamo caricando

POETRY SLAM: laboratori di esplorazioni poetiche

 

Slam vuol dire schiaffo. Il Poetry Slam è un genere poetico caratterizzato da un linguaggio incisivo e penetrante, fondato sull’oralità e sulla performance. La sua esecuzione infatti avviene sotto forma di contest dove i concorrenti si sfidano con i propri testi. Sono aperte fino al 28 febbraio le iscrizioni a due laboratori che tra marzo e maggio 2018 proporranno esperienze pratiche di Poetry Slam. I laboratori sono gratuiti.

I laboratori:

“Getta il tuo verso!”

Workshop intensivo di composizione poetica e performance rivolto a ragazzi e ragazze fino ai 19 anni, organizzato in tre fine settimana all’Arena del Sole, condotto dal poeta e slammer Nicolò Gugliuzza, che preparerà i partecipanti a misurarsi in un contest di Poetry Slam il prossimo giugno 2018 all’interno del progetto Atlas of Transitions

“Palinsesti poetici e versi raschiati”

Laboratorio di poesia orale e freestyle rivolto a studenti delle scuole superiori, prevede approfondimenti sulla poesia orale ed esercitazioni di manipolazione della parola poetica; organizzato in otto incontri all’Istituto Aldini-Valeriani, condotto dalla Prof. Antonietta Bognanni in collaborazione con Manuel Simoncini in arte Kyodo.

Questo percorso dedicato al Poetry Slam è ideato e organizzato in collaborazione tra Atlas of Transitions, progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione e l’Istituto Aldini Valeriani di Bologna.

Atlas of transitions. New Geographies for a Cross-Cultural Europe (www.atlasoftransitions.eu) è un progetto europeo che intende interrogare le trasformazioni culturali alla luce dell’attuale fenomeno migratorio, sperimentando nuovi modi di interazione e reciprocità tra culture diverse, tra cittadini europei e nuovi arrivati. L’Istituto Aldini Valeriani è l’unica scuola bolognese che annualmente promuove e ospita laboratori ed esibizioni di Poetry Slam.

"Getta il tuo verso!”

Laboratorio intensivo di Poetry Slam, condotto dal poeta Nicolò Gugliuzza

Esplorando vari repertori e discipline (letteratura, teatro, rap, stand-up comedy ecc.) e affrontandone gli elementi pratici fondamentali (per favorire l’uso della voce e la gestione dello spazio in scena), il laboratorio preparerà i partecipanti a misurarsi in un contest di Poetry Slam, valido per il circuito nazionale under18 LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), che avverrà a Bologna all’interno del progetto Atlas of Transitions il prossimo giugno 2018.
Il laboratorio affronta attraverso il processo creativo ed espressivo legato alla produzione e alla trasmissione orale della poesia i temi chiave dell’incontro interculturale, inteso come luogo di superamento della distanza con la diversità e con l’“altro”.

Il laboratorio è gratuito e aperto ad un massimo di 14 partecipanti (scelti su selezione) fino ai 19 anni

Durata: sei incontri da 3 h ciascuno

Date:

  • sabato 17 e domenica 18 marzo
  • sabato 14 e domenica 15 aprile
  • sabato 26 e domenica 27 maggio

Orario: dalle ore 15 alle ore 18

Dove: Teatro Arena del Sole, Bologna

Il CONTEST

I partecipanti performeranno in pubblico secondo le regole dei contest americani. Una slam si articola in tre manches eliminatorie in cui i concorrenti si sfidano con i propri testi. Vincono la manche i poeti che hanno ottenuto il punteggio più alto. Resteranno sul palco a contendersi i primi posti gli ultimi tre finalisti.

Il contest avverrà nel fine settimana del 16/17 giugno 2018 a Bologna (luogo in corso di definizione)

CANDIDATURE: gli interessati dovranno inviare una mail entro il 28 febbraio a laboratori@arenadelsole.it indicando nome e cognome, età, scuola, classe frequentata, numero di telefono, indirizzo mail.
Per informazioni: laboratori@arenadelsole.it – tel. 051 2910950

BIO
Nicolò Gugliuzza è nato a Parma nel 1992. È laureato in antropologia e svolge ricerche negli ambiti della poesia orale e visiva. Fondatore del collettivo di ricerca poetica ZooPalco nel 2016, ha tenuto laboratori di poesia orale all’interno di scuole superiori e dell’istituto penitenziario minorile di Bologna. Collabora con la rivista letteraria Neutopia ed è frontman del progetto di poesia e musica elettronica Waiting for Godzilla.

“Palinsesti poetici e versi raschiati”

Laboratorio di poesia orale e freestyle coordinato dalla Prof. Antonietta Bognanni in collaborazione con Manuel Simoncini in arte Kyodo.

Il percorso offrirà una panoramica sulla poesia orale, dalle origini in seno alle avanguardie del ‘900, fino alle sue permanenze nelle attuali tendenze giovanili.
Questa ricognizione sarà presentata attraverso una selezione di materiali d’epoca audiovisivi, grafici e testuali.
Si approfondirà inoltre l’arte e la cultura dell’MCing, un mezzo di esternazione molto immediato e alla portata di tutti.
Il laboratorio prevede continue esercitazioni di manipolazione della parola poetica, pratiche di freestyle e composizioni di brani rap secondo gli stilemi della cultura hip hop.
Gli studenti frequentanti il laboratorio avranno modo di verificare la resa e l’efficacia delle loro composizioni poetiche e rap attraverso opportune registrazioni radiofoniche presso la radioweb, Lookup!Radio, dell’Istituto.
Potranno inoltre partecipare alla 3a edizione di Poetry Slam organizzata dall’Istituto il 26 maggio.
Il laboratorio è gratuito e aperto ad un massimo di 14 studenti delle Scuole Superiori di Bologna e Provincia.

Durata: 8 incontri da 2h ciascuno

Date:

  • mercoledì 7 marzo
  • mercoledì 14 marzo
  • mercoledì 21 marzo
  • mercoledì 28 marzo
  • mercoledì 11 aprile
  • mercoledì 18 aprile
  • mercoledì 2 maggio
  • mercoledì 9 maggio

Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.30

Dove: Istituto Aldini Valeriani – Via Bassanelli 9/11 – Bologna

CANDIDATURE: gli interessati dovranno inviare una mail entro il 28 febbraiolaboratori@arenadelsole.it indicando nome e cognome, età, scuola, classe frequentata, numero di telefono, indirizzo mail. 
Per informazioni: antonietta.bognanni@iav.it

BIO
Manuel Simoncini in arte Kyodo è membro e fondatore del gruppo HipHop “Fuoco negli Occhi”. Con questo collettivo produce tre dischi ufficiali e un mixtape collaborando con etichette discografiche come “La Grande Onda”, “Relief Records”, “Semai”, “Audioplate”. Numerose le esibizioni live su tutto il territorio nazionale e ad alcuni grossi festival europei. Manuel Simoncini ha inoltre organizzato molti eventi artistici, musicali culturali e manifestazioni legate a percorsi educativi. Dopo lo scioglimento del gruppo sopracitato intraprende la carriera da solista conservando il suo nome d’arte. Nel 2016 esce il suo primo progetto solista intitolato “In un respiro”.

Antonietta Bognanni insegna Italiano e Storia da circa 20 anni. Da 5 anni è distaccata all’Istituto Aldini Valeriani dove, tra le altre attività, coordina e organizza laboratori e Contest di Poetry Slam.