Stiamo caricando

Pro e Contra

Al di qua del bene e del male

Teatro delle Moline

A proposito di questo spettacolo

Un dialogo filosofico che nasce dal confronto tra due posizioni opposte e attraversa il vasto territorio della dualità, dell’esperienza divisa tra bene e male.
Che cosa potessero significare in Lager le nostre parole “bene” e “male”, “giusto” e “ingiusto” giudichi ognuno quanto del nostro comune mondo morale potesse sussistere al di qua del filo spinato. Questa la conclusione del capitolo Al di qua del bene e del male di Se questo è un uomo di Primo Levi, che parte da un titolo che si pone esplicitamente in relazione alle riflessioni di Friedrich Nietzsche.
Il nostro lavoro affonda i piedi nel fango del Lager e sta al di qua del bene e del male, si interroga e insiste su che cosa significhi libero arbitrio e responsabilità individuale e collettiva. È un campo di battaglia in cui bene e male sono in lotta tra loro in uno scontro in cui la coscienza degli esseri umani non è annullata, non può rifugiarsi per eludere le sue responsabilità, nel predominio schiacciante del bene sul male o del male sul bene.
Attraversiamo Primo Levi risalendo fino a Dostoevskij, per andare alle radici della storia della società massificata dove potere, economia, ideologia e politica si saldano per sfociare nei totalitarismi che abbiamo conosciuto e, forse, ancor di più, in quelli che potrebbero essere nel nostro futuro, se non già nel presente.

Acquista a partire da € 7,50

Dati artistici

di e con Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni
produzione archiviozeta
Acquista a partire da € 7,50
In residenza al "Cantiere Moline" dal 12 al 21 marzo 2019

Se ti piace Pro e Contra ti suggeriamo anche:

Per la ragione degli altri

Un tradimento di Pirandello
dal 20/12/2018
al 21/12/2018
Teatro delle Moline
Cos'è la famiglia? Tra Pirandello e il presente, una storia feroce fatta di ruoli e convenzioni sociali
dal 10/01/2019
al 13/01/2019
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Intrighi, corruzione e brama di potere in una corte del Seicento spaventosamente contemporanea
dal 21/11/2018
al 25/11/2018
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Una rilettura da Brecht: una favola di metafore potente, visionaria e necessaria

Il canto della caduta

Liberamente ispirato al mito del regno di Fanes
12/03/2019
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Lo spettacolo di Marta Cuscunà reinventa il teatro di figura, portando in scena un racconto epico contemporaneo

Tito/Giulio Cesare

2 riscritture originali da Shakespeare
dal 04/04/2019
al 07/04/2019
Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Due riscritture originali da Shakespeare in chiave contemporanea per riflettere sul concetto di potere
Acquista
a partire da € 8,50