Stiamo caricando
LACASADARGILLA / LISA FERLAZZO NATOLI / ALESSANDRO FERRONI / FABRIZIO SINISI

RINVIATO A OTTOBRE 2022 // Il Ministero della solitudine

Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

Cinque voci, cinque figure, variazioni intorno alla solitudine intrecciate in una sorta di danza fatta di parole e del silenzio che sta intorno a esse. La regia di Lisa Ferlazzo Natoli e Alessandro Ferroni e il testo di Fabrizio Sinisi compongono uno spettacolo originale che indaga una dimensione tanto ineffabile quanto condivisa del nostro tempo. In fondo, come si può classificare una persona sola?

prima assoluta

Dati artistici

uno spettacolo di lacasadargilla
parole di Caterina Carpio, Tania Garribba, Emiliano Masala, Giulia Mazzarino, Francesco Villano
drammaturgia del testo Fabrizio Sinisi
regia Lisa Ferlazzo Natoli e Alessandro Ferroni
con Caterina Carpio, Tania Garribba, Emiliano Masala, Giulia Mazzarino, Francesco Villano
drammaturgia del movimento Marta Ciappina
cura dei contenuti Maddalena Parise
spazio scenico e paesaggi sonori Alessandro Ferroni
luci Luigi Biondi
assistente al disegno luci Omar Scala
costumi Anna Missaglia
aiuto regia Caterina Dazzi
consulenza alle scenografie Annalisa Poiese

produzione Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale
coproduzione Teatro di Roma-Teatro Nazionale, Teatro Metastasio di Prato
in collaborazione con lacasadargilla
con il sostegno di ATCL
si ringrazia per l’ospitalità in residenza Carrozzerie N.O.T.

nell’ambito di VIE Festival

foto di Claudia Pajewski

 

una produzione di RINVIATO A OTTOBRE 2022 // Il Ministero della solitudine • Produzione Emilia Romagna Teatro

Se ti piace RINVIATO A OTTOBRE 2022 // Il Ministero della solitudine ti suggeriamo anche:

La classe
Teatro delle Moline

La classe

ANNULLATO // Boccascena
Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

ANNULLATO // Boccascena

Memorie di mani
Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

Memorie di mani

L’ATTESA
Piazza San Francesco

L’ATTESA

Lingua Madre
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

Lingua Madre