Stiamo caricando
ASCANIO CELESTINI

Rumba

L'asino e il bue del presepe di San Francesco nel parcheggio del supermercato

Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

dal 26/12/2023
al 28/12/2023
Orari
Acquista a partire da 7,86

E se Francesco d’Assisi fosse nato nel 1982 anziché nel 1182? Ascanio Celestini riscrive la storia del santo che rinunciò alle sue ricchezze per vivere povero fra i poveri. L’autore, attore e regista parte chiedendosi dov’è oggi la miseria. Forse li, nel parcheggio di fronte a una casa popolare nella periferia della capitale, fra ex prostitute e giovanissimi sbandati. E, incalza Celestini, dove costruirebbe oggi Francesco il suo presepe? Che ne è rimasto della Greccio del XIII secolo? Con il suo linguaggio drammaturgico oramai inconfondibile, l’artista romano restituisce al santo la sua schietta umanità, soffocata dalla consolante agiografia, e, insieme, a lui va alla ricerca di storie: quelle dei nuovi poveri ma anche quelle degli abitanti di Greccio, intervistati a lungo per ritrovare quella «qualità che serve a scrivere un testo che abbia il calore della biografia».  

Acquista a partire da 7,86

Repliche

26/12/2023
h20:30
27/12/2023
h19:00
28/12/2023
h20:30

In altri teatri ERT

Dati artistici

di e con Ascanio Celestini
musica e voce Gianluca Casadei
voce Agata Celestini
immagini dipinte Franco Biagioni
suono Andrea Pesce
luci Filip Marocchi
organizzazione Sara Severoni
produzione Fabbrica srl, Fondazione Musica per Roma, Comitato Greccio 2023, Teatro Carcano Milano
commissionato da Comitato Nazionale Greccio 2023 in occasione dell'ottavo centenario del presepe di Francesco a Greccio, 1223 - 2023
distribuzione Mismaonda

contributi allo Spettacolo dal Vivo per l’annualità 2023 della Regione Lazio
sostegno del Ministero della Cultura, tramite la Direzione Generale Spettacolo, per Progetto Speciale Teatro

 

 

 

 

Acquista a partire da 7,86

Condividi

Se ti piace Rumba ti suggeriamo anche:

Nottuari
Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

Nottuari

FABIO CONDEMI / THOMAS LIGOTTI / FABIO CHERSTICH