Stiamo caricando

Liebestod El olor a sangre no se me quita de los ojos Juan Belmonte

Storia/e del Teatro III

Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

Tutto ciò che vediamo è mortale; e quando ci innamoriamo preferiamo essere ciechi.

 

Angélica Liddell, una delle artiste più potenti e amate della scena europea, la “furia spagnola del teatro”, arriva sul palco dell’Arena del Sole con Liebestod – El olor a sangre no se me quita de los ojos – Juan Belmonte lo spettacolo che ha scosso il Festival d’Avignon 2021. 

Scegliendo di adattare Tristano e Isotta, l’opera drammatica dell’adulterio mitico di Richard Wagner, Angélica Liddell opta per una grande storia d’amore impossibile e una composizione lirica molto espressiva.

L’amore e la morte cantano per necessità, e il pubblico è invitato a vivere l’esperienza dell’assoluto. La storia degli amanti, nelle sue versioni musicali e letterarie, è una porta alle emozioni nella sua forma più primordiale. Tra piacere e dolore.

Con Liebestod, o “morte d’amore”, la regista spagnola esplora le tragiche origini del teatro, ma anche della tauromachia, e ci invita a un’esperienza catartica, sacrificale e trascendentale.

Riecheggiando il suo rapporto con il tempo – “Non mi interessa il futuro, mi interessa l’eternità” – Angélica Liddell apre le braccia agli amanti wagneriani, agli animali cacciati e al torero Juan Belmonte. 

spettacolo in spagnolo con sovratitoli in italiano
Durata: 120 minuti

Acquista a partire da 8,50

Dati artistici

con Angélica Liddell, Gumersindo Puche, Palestina de los Reyes, Patrice Le Rouzic, Borja Lopez, Ezekiel Chibo
testo, regia, scene, costumi Angélica Liddell
assistente alla regia Borja López
disegno luci Mark Van Denesse
luci Dennis Diels
suono Antonio Navarro
produzione NTGent, Atra Bilis Teatro, in coproduzione con Festival d’Avignon, Tandem Scene National Arras-Douai, Kunstlerhaus Mousonturm (Frankfurt)

in collaborazione con Aldo Miguel Grompone, Roma

foto di Christophe Raynaud

 

Acquista a partire da 8,50