Stiamo caricando
GIUSEPPE MARINI / CLAUDIO CASADIO / FRANCESCO NICCOLINI

L’Oreste

Quando i morti uccidono i vivi

Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

Oreste è stato abbandonato da bambino e adesso è internato in un manicomio. Però è sempre allegro, canta, disegna, non dorme mai, scrive alla sua fidanzata e chiacchiera con tutti, soprattutto con Ermes, il suo compagno di stanza. Peccato che Ermes non esista. Claudio Casadio dà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità il delicato tema della malattia mentale.


La Biblioteca Salaborsa consiglia
Susanna Kaysen, La ragazza interrotta, TEA, 2013
Ken Kesey, Qualcuno volò sul nido del cuculo, BUR, 2020
Carl Gustav Jung, Il problema della malattia mentale, Bollati Boringhieri, 1975
Cesare Secchi, Immagini della follia. Catalogo audiovisivo sulla malattia mentale, Guaraldi, 1994

Acquista a partire da 8,50

Dati artistici

di Francesco Niccolini
con Claudio Casadio
illustrazioni Andrea Bruno
regia Giuseppe Marini
scenografie e animazioni Imaginarium Creative Studio
costumi Helga Williams
musiche originali Paolo Coletta
light design Michele Lavanga
collaborazione alla drammaturgia Claudio Casadio
voci di Cecilia D’Amico (sorella), Andrea Paolotti (Ermes), Giuseppe Marini (dottore), Andrea Monno (infermiere)
produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri e Società per Attori
in collaborazione con Lucca Comics&Games
Acquista a partire da 8,50

Se ti piace L’Oreste ti suggeriamo anche:

Accabadora
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

Accabadora

ANNA DELLA ROSA / VERONICA CRUCIANI / MICHELA MURGIA
Brevi interviste con uomini schifosi
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis

Brevi interviste con uomini schifosi

VERONESE / LINO MUSELLA / PAOLO MAZZARELLI / FOSTER WALLACE
Orgia
Teatro delle Moline

Orgia

FEDERICA ROSELLINI / GABRIELE PORTOGHESE / PIER PAOLO PASOLINI
Le vacanze
Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

Le vacanze

ALESSANDRO BERTI
Freud e il caso di Dora (2023)
Teatro delle Moline

Freud e il caso di Dora (2023)

MARINELLA MANICARDI / LUIGI GOZZI