fbpx
Stiamo caricando

Racconti della foresta di Arden // ANNULLATA la recita di questa sera venerdì 3 dicembre

ovvero La tempesta

Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon

A proposito di questo spettacolo

A causa di una momentanea indisposizione di uno degli interpreti, la recita di questa sera – venerdì 3 dicembre – di Racconti della foresta di Arden di Nanni Garella è stata 𝗔𝗡𝗡𝗨𝗟𝗟𝗔𝗧𝗔.

Le persone in possesso di biglietto/ abbonamento (scelto nella card) possono contattare la biglietteria e spostare la prenotazione nelle altre date previste. Lo spettacolo sarà in scena fino al 12 dicembre.


 

RE Mi dai del matto, ragazzo?
MATTO Tutti gli altri tuoi titoli li hai dati via: con quello ci sei nato.
William Shakespeare

Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo restano.
Samuel Beckett

Esiste ancora la foresta di Arden? O è stata forse spazzata via dal grande uragano della civiltà contemporanea? La grande invenzione di Shakespeare, la foresta limitrofa alla città, suo specchio, luogo delle trasfigurazioni e delle metamorfosi, deposito di antichi racconti di magìa, d’amore, di armonia fra uomo e natura, tutto questo è morto per sempre nell’immaginario dell’uomo moderno?

Sembrerebbe di sì, a giudicare dalla prosaicità con cui gli uomini nostri contemporanei trattano la vita e la sue complicazioni morali, compreso il rapporto con la natura, che torna ad essere nemica, dopo la grande illusione del dominio su di essa.

C’è ancora soltanto una qualche isola, sperduta in un mare non lontano dalle nostre coste, nella quale vivono uomini sopravvissuti al big bang del nostro tempo, popolata di strane creature: maghi, spiriti, voci e armonie musicali. E’ come l’isola de La tempesta, dove Prospero riesce in due ore a ridare un ordine morale al suo mondo, ma ci lascia sbigottiti e amari di fronte a ciò che verrà.

Sarà questo il mondo in cui si muoveranno i personaggi del prossimo viaggio di Arte e Salute, fra Shakespeare, Beckett e le follie del nostro tempo.

Durata: 1 ora e 20 minuti

Acquista a partire da 8,50

Dati artistici

da William Shakespeare
adattamento e regia di Nanni Garella
con Nanni Garella, Matteo Alì, Carmelo Crisafulli, Matteo Gatta
e gli attori della compagnia Arte e Salute
Luca Bandiera, Luca Formica, Barbara Esposito, Pamela Giannasi, Iole Mazzetti, Mirco Nanni, Roberto Risi

assistente alla regia Nicola Berti
direttore di scena Davide Capponcelli
costumi Elena Dal Pozzo
luci Luca Diani
suono Massimo Nardinocchi
elementi scenici a cura di Laboratorio ERT/Teatro Nazionale

produzione ERT/ Teatro Nazionale
in collaborazione con Associazione Arte e Salute, Regione Emilia Romagna Progetto “Teatro e salute mentale”, Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL di Bologna

foto di scena di Serena Pea

Acquista a partire da 8,50
una produzione di Racconti della foresta di Arden // ANNULLATA la recita di questa sera venerdì 3 dicembre • Produzione Emilia Romagna Teatro

Se ti piace Racconti della foresta di Arden // ANNULLATA la recita di questa sera venerdì 3 dicembre ti suggeriamo anche:

dal 14/12/2021
al 16/12/2021
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Chiara Guidi ha scelto tre fiabe dell’antica tradizione giapponese e le ha inserite in una rappresentazione che vede i bambini partecipare in prima persona.
Acquista
a partire da 6,50
dal 22/10/2021
al 24/10/2021
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Acquista
a partire da 8,50
dal 04/11/2021
al 07/11/2021
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
La realtà di una provincia disperata e terribile, dimenticata dalla società, raccontata dallo sguardo di Emma Dante
Acquista
a partire da 8,50
dal 15/02/2022
al 16/02/2022
Teatro Arena del Sole
Sala Thierry Salmon
Tiresia è il veggente che conosce ciò che si dovrebbe fare. I suoi occhi possono leggere il futuro, vive in mezzo alle piccole cose. In scena, un corpo solo, per un rito in cui i versi si fanno carne ed ossa.
Acquista
a partire da 8,50
dal 01/03/2022
al 03/03/2022
Altri spazi
Seguendo il tema dello sguardo e del vedere, della capacità di guardare, questo spettacolo è una biografia onirica e poetica di Pier Paolo Pasolini, attraverso le sue più celebri sceneggiature.