Stiamo caricando

Dieci storie proprio così: laboratori di educazione alla legalità nelle scuole

Co2 Crisis Opportunity Onlus è un’associazione che da oltre dieci anni opera in contesti di emarginazione, occupandosi di comunicazione sociale, costruzione di reti e progetti di promozione dell’impegno civile rivolti a studenti e a ragazzi. Il palcoscenico della legalità è un progetto innovativo di collaborazione tra teatri, istituti penitenziari minorili, scuole, università e società civile.

Il progetto è promosso da The Co2-Crisis Opportunity Onlus, Università degli studi di Milano- CROSS- Osservatorio sulla Criminalità Organizzata, Fondazione Pol.i.s., Fondazione Falcone, Centro Studi Paolo Borsellino, Fondazione Silvia Ruotolo, Italiachecambia.org, Da Sud.
In collaborazione con Università degli studi di Torino- Larco (Laboratorio di Analisi e Ricerca sulla Criminalità Organizzata) e Universita’ di Bologna – Master Gestione e Riutilizzo di Beni e Aziende confiscati alle mafie.

Il progetto nasce nella sua prima forma di spettacolo dall’incontro con decine di familiari di vittime innocenti di mafia, camorra, criminalità e con i responsabili di cooperative ed associazioni che sulle terre confiscate alla mafia hanno costruito speranze, lavoro, accoglienza, idee. Si propone di riflettere su come la collusione e la corruzione abbiano intossicato il nostro assetto civile e di quali strumenti abbiamo per contrastare questo degrado, il potere di voto, il potere di acquisto, il potere di scegliere chi frequentare, il potere di educare, formare ed informare.

Lo spettacolo Dieci storie proprio così, terzo atto di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, è parte del progetto Il palcoscenico della legalità e rappresenta una “ragionata provocazione contro quella rete mafiosa, trasversale e onnipresente, che vorrebbe sconfitta la coscienza collettiva, la capacità di capire e reagire.

Il linguaggio del teatro è utilizzato come strumento di sensibilizzazione e formazione. In tutte le regioni coinvolte un gruppo di attori-formatori affronta con gli studenti il concetto di etica e di bene comune attraverso strumenti e pratiche pedagogiche e di gioco collettivo. Gli aspetti drammatici che hanno caratterizzato e caratterizzano la lotta alla criminalità organizzata, di qualsiasi matrice si tratti, vengono confrontati con gli esempi di successi ottenuti in termini di impresa, di reazione, di riorganizzazione economica e sociale di un territorio. Vengono analizzate con gli studenti cause ed effetti, ipotesi e obiettivi per riabilitare la collettività minacciata e contaminata da sempre più forti poteri criminali.

Incontri per studenti dai 13 ai 18 anni

Il percorso di formazione che accompagna lo spettacolo è così strutturato:

Primo incontro

Dal 21 al 23 Gennaio 2019

Attraverso giochi di ruolo, esercizi di concentrazione, di ascolto dell’altro, di condivisione, gli studenti vengono spinti a ragionare sui concetti di legalità e di impegno civile. Si introducono i temi affrontati nello spettacolo a cui assisteranno le scuole.
L’incontro si svolge in classe.
Durata: 2 ore

Proiezione documentario:
E’ prevista la visione del documentario “Dieci storie proprio così” prodotto da Rai Cinema e JMovie, vincitore del premio speciale ai Nastri d’Argento 2018 e andato in onda sullo Speciale TG1.
La visione del documentario avverrà in autonomia prima della messa in scena dello spettacolo teatrale, in modalità e tempi previsti dagli insegnanti.
Durata documentario: 50 minuti

Spettacolo e secondo incontro

2 aprile 2019

Subito dopo la visione dello spettacolo Dieci storie proprio così, terzo atto gli studenti vengono coinvolti in un dibattito con gli attori, i testimoni, i protagonisti delle storie raccontate nella drammaturgia, esperti e voci autorevoli in materia. Questa occasione di confronto permette ai ragazzi di esprimersi “a caldo”, e di riflettere su quanto visto in scena.
Durata: 1 ora di spettacolo e 1 ora di dibattito con protagonisti e/o esperti

Terzo incontro

Dal 3 al 5 Aprile 2019

E’ previsto un terzo incontro di approfondimento sui temi trattati nel percorso formativo.
Vengono analizzate vicende che riguardano le realtà territoriali specifiche in cui vivono e studiano le classi coinvolte, con l’obiettivo di stimolarle a osservare il proprio comportamento quotidiano, quello della propria famiglia, del quartiere nell’ottica di assunzione di responsabilità e cittadinanza attiva.
L’incontro si svolge in classe.
Durata: 2 ore

Incontri per gli insegnanti

2 novembre 2018 // ore 16.30-18.30 c/o Teatro Arena del Sole 

E’ previsto uno specifico approfondimento di 1 incontro rivolto ai docenti per motivarli e coinvolgerli, preparandoli a sostenere un percorso che possa continuare ad essere motivo di riflessione e di indagine con le classi anche nel futuro. Attraverso giochi guidati ci si esercita all’ascolto dell’altro ed alla dialettica di gruppo. Si pone l’attenzione sul significato di “teatro del respiro comune”, sul tipo di linguaggio drammaturgico utilizzato nel nostro spettacolo, sul concetto di quarta parete e di utilizzo dello spazio scenico, della luce e del ruolo dell’attore. Verranno poi introdotti e spiegati i temi affrontati nello spettacolo. Grazie a simulazioni di percorso si pone l’accento sul ruolo della scuola e degli insegnanti nello sviluppo di una coscienza civile dello studente, sugli strumenti per indagare il presente, sul concetto di “educazione alla legalità” e di responsabilità civile. Il laboratorio sarà tenuta dalla formatrice/regista dello spettacolo e un esperto sul tema della criminalità organizzata e impegno civile.
Durata: 2 ore

 

Al termine del laboratorio verrà fornito come materiale di approfondimento da visionare in autonomia il documentario “Dieci storie proprio così”, prodotto da Rai Cinema e JMovie e vincitore del premio speciale ai Nastri d’Argento 2018, che racconta le storie vere dei protagonisti dello spettacolo e lo sviluppo del progetto Il palcoscenico della legalità.
Durata documentario: 50 minuti