Stiamo caricando

Il controllore

Teatro delle Moline

A proposito di questo spettacolo

Quest’anno, al suo terzo anno, il Progetto T proseguirà il suo naturale cammino sulla strada ferrata, da Porretta a Bologna.Diciassette fermate in tutto. Diciassette piccoli mondi visti dal finestrino. A bassa velocità. Qui continua la nostra ricerca sugli uomini lungo i binari. Su quelli che camminano ai bordi, quelli che tentano di non vederli, quelli che ci stanno sopra e vanno diritti. Tutti sono insieme, senza rendersene conto. Fanno finta di essere soli.
Sotto l’occhio attento, o distratto, o distrutto dei controllori.
Chi si siede sempre allo stesso posto, chi guarda in basso, chi non trova il cesso. In treno succede di tutto. E i controllori passano e controllano.
Ancora una volta. E` un continuo, un continuo.
Cosa controllano? Chi li controlla? Riescono a controllarsi?
Sono scese nove persone e ne sono salite tre.
Quanto li cambiano le vite degli altri che passano? Cosa sono le cose proibite? Quali regole devono essere seguite? Cos`è questo odore? Possiamo ancora farci domande?
Il treno di notte si è fermato. O forse non era neanche notte. E nemmeno un treno. Erano anni difficili da capire. Non si riusciva a distinguere una mosca da un regalo, un sacchetto da una donna, un idiota da un eroe. Era buio, quello si vedeva, o meglio, non si vedeva.

Durata 1h e 30′

Dati artistici

ideazione Gli Omini
con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini
dramaturg Giulia Zacchini
luci Alessandro Ricci
produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale

PROGETTO T 
Anno terzo / Porretta-Bologna

foto di Luca Del Pia

una produzione di Il controllore • Produzione Emilia Romagna Teatro
parte di Il controllore • Produzione Emilia Romagna Teatro