fbpx
Stiamo caricando

Dizionario galattico per autostoppisti

dialogo tra Vera Gheno e Sotterraneo

Chiostro Arena del Sole

A proposito di questo spettacolo

Vera Gheno è socio-linguista precaria a tempo indeterminato specializzata in comunicazione digitale, ventennale collaboratrice dell’Accademia della Crusca, docente per l’Università di Firenze, traduttrice, branditrice di vocabolari. Sotterraneo è un gruppo teatrale che di recente ha prodotto uno spettacolo sull’information overload e a breve ne progetta uno sulle parole più intraducibili del mondo. Vera Gheno e Sotterraneo lavorano nella stessa città, ma non si sono mai incontrati. In questo appuntamento al buio, due ricerche diverse ma vicinissime si intersecano per giocare col potere delle parole, per riflettere su come il linguaggio informa la nostra percezione della realtà, per parlare di come parliamo online e nella vita reale ma anche dei congiuntivi “sbagliati” di Leopardi, del bestiario degli utenti social e dell’eterna lotta fra grammarnazi e grammamanti. Nello spazio di un’ora, in un talk, l’11 agosto, due linee di lavoro si accendono, si scambiano informazioni, attraversano la serata e si allontanano di nuovo, qualcosa di simile a due scie luminose nell’atmosfera in una qualsiasi notte d’estate: le avete viste anche voi?!

Vera Gheno è una sociolinguista. Nasce in Ungheria nel 1975. Si laurea e si addottora in Linguistica presso l’Università di Firenze, specializzandosi sulla comunicazione mediata dal computer. Insegna all’Università di Firenze (Laboratorio di italiano scritto), all’Università per Stranieri di Siena (Applicazioni informatiche per le scienze umane) e al Middlebury College, sede di Firenze (Sociolinguistica). Collabora con l’Accademia della Crusca dal 2000. Al momento è membro della redazione di consulenza linguistica e gestisce il profilo Twitter dell’ente. Ha pubblicato un libro, Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi) con Franco Cesati Editore.

Sotterraneo è un collettivo di ricerca teatrale nato a Firenze nel 2005. Le produzioni del gruppo –riconoscibili per il loro approccio avant-pop in equilibrio fra immaginario collettivo e pensiero anticonvenzionale – replicano in diversi dei più importanti festival, teatri nazionali e internazionali e ricevendo negli anni numerosi riconoscimenti tra cui: Premio Lo Straniero, Premio Hystrio, BeFestival First Prize, Silver Laurel Wreath Award/Sarajevo MESS Festival e due Premi UBU di cui uno nella categoria “spettacolo dell’anno 2018” con Overload. Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory, del network europeo Shif Key ed è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Dati artistici

con Sotterraneo e Vera Gheno

Sotterraneo foto di Ilaria Scarpa

Nell'ambito di
Con il sostegno di

Galleria

Se ti piace Dizionario galattico per autostoppisti ti suggeriamo anche:

Dizionario galattico per autostoppisti

dialogo tra Vera Gheno e Sotterraneo
11/08/2020
Chiostro Arena del Sole

Storie da Ediacara. Sulla terra nulla è per sempre

Dialogo tra Massimo Sandal e Lisa Ferlazzo Natoli / lacasadargilla
10/08/2020
Chiostro Arena del Sole

Simbiosimondo biotecnologie e pensieri transfemministi

Dialogo tra Carlo Alberto Redi, Manuela Monti e Marta Cuscunà
12/08/2020
Chiostro Arena del Sole

Dalla materia ai sogni

Dialogo tra Nino Migliori e Riccardo Frati
13/08/2020
Chiostro Arena del Sole

Volevo vincere le Olimpiadi

Dialogo tra Franco Bragagna e Marco D’Agostin
04/08/2020
Chiostro Arena del Sole