fbpx
Stiamo caricando

SPETTACOLO ANNULLATO La signorina Else

Altri spazi

A proposito di questo spettacolo

Presso il Teatro Anatomico – Biblioteca comunale dell’Archiginnasio 

Federico Tiezzi prosegue il lavoro di ricerca su Arthur Schnitzler e sulla Vienna della fine del XIX secolo. Risalente al 1924, La signorina Else è un testo incentrato sullo scorrere tumultuante dei pensieri che si affollano nella mente di Else, l’adolescente altera e inquieta, su cui incombe una catastrofe familiare. Else è una bella e virtuosa fanciulla che viene messa in difficoltà dalla richiesta dei genitori che necessitano di una grossa somma di denaro. È la madre stessa che con cinismo atroce invita la figlia a vendersi per salvare la famiglia dalla bancarotta. L’unico modo per ottenere il denaro è infatti chiederlo a un ricco conoscente che da tempo la corteggia e che si trova con lei in vacanza a San Martino di Castrozza.
La spietata radiografia di una società corrotta fin nel nucleo familiare: una vera e propria tragedia della coscienza moderna, attenta solo ai propri istinti e ai propri falsi valori, pronta a sacrificare un’adolescente in nome del denaro e delle apparenze sociali.

Dati artistici

di Arthur Schnitzler
traduzione Sandro Lombardi
drammaturgia Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiezzi
regia Federico Tiezzi
con Lucrezia Guidone e Martino D’Amico
pianoforte e violoncello Dagmar Bathmann

 

pianoforte e violoncello Dagmar Bathmann
percussioni Omar Cecchi
clarinetti Dusan Mamula
voci
Gianna Deidda, Francesca Della Monica, Sandro Lombardi, Giusi Merli, Giovanni Scandella
scene Gregorio Zurla
costumi Giovanna Buzzi
luci Gianni Pollini
movimenti coreografici Giorgio Rossi
regista assistente Giovanni Scandella
produzione Compagnia Lombardi – Tiezzi,  Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale
con il sostegno di Regione Toscana e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

foto di Luca Manfrini

Se ti piace SPETTACOLO ANNULLATO La signorina Else ti suggeriamo anche:

dal 10/01/2019
al 13/01/2019
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Intrighi, corruzione e brama di potere in una corte del Seicento spaventosamente contemporanea
dal 05/12/2018
al 09/12/2018
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Sullo sfondo di una società malata, priva di margini d'immaginazione, Quasi niente ci parla
08/03/2019
Altri spazi
Nell'ambito di VIE Festival. Una lettura musicale del testo dell’inglese Kate Tempest, rapper, poetessa, scrittrice
Ingresso gratuito su prenotazione
dal 28/11/2018
al 02/12/2018
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Un grande gioco metaforico per capire i rapporti tra l'Afghanistan e l'Occidente dal 1842 ai giorni nostri
dal 15/03/2019
al 17/03/2019
Teatro Arena del Sole
Sala Leo de Berardinis
Le storie di tanti personaggi ai margini del tessuto sociale, raccontate con irruente sensibilità da Ascanio Celestini