fbpx
Stiamo caricando

Still/Life

A proposito di questo spettacolo

Un mosaico che sprigiona energia, una partitura drammaturgica e attoriale originale che racconta un intenso percorso durato tre settimane. 

Ricordi personali, pagine letterarie, gli scatti di Luigi Ghirri: questi alcuni elementi che caratterizzano lo spettacolo dell’autore, regista, attore, musicista freelance Michiel Soete.

Mise en espace che raccoglie le esperienze costruite insieme a diciotto allieve e allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di ERT.

L’attore e formatore belga, già ospite di ERT con la compagnia Laika, ha condotto gli allievi nell’esplorazione di altre possibilità espressive offerte dalle tecniche e dalle abilità acquisite.

Bio
Michiel Soete è autore, regista, attore, musicista freelance residente a Bruxelles e collabora con diverse realtà artistiche nella realizzazione di performance dove linguaggi diversi si uniscono a pratiche partecipative. Con Bas Devos ha creato cinque spettacoli con un’atmosfera e una scenografia di impianto cinematografico. Ha anche dato vita a spettacoli con adolescenti e opera spesso in contesti artistico-sociali. In collaborazione con la compagnia teatrale belga Laika ha presentato a Modena lo spettacolo di teatro dei sensi “Cantina” (2018) e collaborato alla realizzazione del percorso formativo “”Perfezionamento teatrale internazionale” (corso cofinanziato dal Fondo sociale europeo, Regione Emilia-Romagna) e all’ideazione e produzione dello spettacolo “Tutto fa brodo” (2019).

Prenota ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Dati artistici

a cura di Michiel Soete
con Sem Bonventre, Letizia Bosi, Letizia Pia Cartolaro, Flavia Comi, Giovanni Di Capua, Chiara Emma, Diamara Ferrero, Lorenzo Fochesato, Davide Giabbani, Federico Girelli, Carlotta Grimaldi, Jacopo Demetrio Massara, Flavio Pieralice, Giorgio Ronco, Martina Sini, Giulia Sucapane, Mattia Zavarise

Mise en espace collegata al corso Allievo attore* della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro

*corso cofinanziato dal Fondo sociale europeo, Regione Emilia-Romagna

foto di Sara Sampelayo

Prenota ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria